Catania – 15 novembre 2016

Catania – 15 novembre 2016

LE PROCEDURE OPPOSITIVE CONCERNENTI I DIRITTI
DI PROPRIETÀ INDUSTRIALE: UNA COMPARAZIONE
TRA IL SISTEMA NAZIONALE E IL SISTEMA COMUNITARIO

INFORMAZIONI

OBIETTIVI

Dopo quattro anni dal seminario “La tutela giudiziaria dei marchi e dei disegni in Italia” la Camera di commercio di Catania, ora nella veste di Camera della Sicilia Orientale, torna a proporre una giornata di approfondimento sulla tutela dei marchi e dei disegni.

Stavolta il punto di osservazione è quello delle forme di tutela in via amministrativa e il metodo proposto è quello della comparazione tra gli strumenti di diritto comunitario e quelli propri del nostro diritto interno.

Fin dalla loro genesi i marchi dell’Unione Europea e i Disegni Comunitari hanno permesso ai terzi di intervenire per il diniego e/o la cancellazione delle domande di registrazione.

Tali procedimenti operano in maniera “deflattiva” perché permettono di non adire i Tribunali delle Imprese (eventualmente nella veste di Tribunali dell’UE) in quei casi in cui alla richiesta di risarcimento danni (esperibile solo in sede giudiziale) si preferisce l’impedimento alla registrazione di un marchio potenzialmente confondibile.

Inoltre, tali procedimenti, nel medio periodo, permettono di conferire maggiore certezza giuridica alle registrazioni di marchio generando una sorta di “zona franca” attorno al marchio.

PROGRAMMA

Il seminario della mattina si propone di eseguire un’analisi comparativa tra il sistema italiano (operativo dal 2011) e il sistema dell’Unione Europea, già operativo da venti anni per i marchi dell’Unione Europea (prima della riforma conosciuti come “marchi comunitari”).

Il seminario tratterà anche delle azioni di nullità dei disegni comunitari in sede amministrativa: un istituto proprio del sistema europeo giacché in Italia le analoghe procedure sono esperibili solo in sede giudiziale.

L’esposizione della mattina avverrà tramite relazioni di esperti della materia con un taglio che cercherà di combinare l’analisi degli aspetti teorici essenziali con l’individuazione dei punti qualificanti di ogni singola procedura.

Nel pomeriggio, verrà svolto un seminario sugli strumenti informatici gratuitamente utilizzabili presso il sito dell’EUIPO (Ufficio Europeo della Proprietà Intellettuale) quali in particolare le banche dati e-search Plus, Case Law, Similarity, TMView e TMClass.

Programma

img-20161115-wa00001

Comments are closed.