Esclusività del marchio: battaglia legale tra Ferrari e una Fondazione

Esclusività del marchio: battaglia legale tra Ferrari e una Fondazione

Una battaglia legale che vede al centro la parola “Purosangue” è scoppiata tra il gruppo Ferrari – che vorrebbe utilizzarla come nome per il primo SUV Ferrari che sarà messo in vendita sul mercato a partire dal 2022 – e una piccola fondazione benefica sportiva senza scopo di lucro attiva dal 2011 nella diffusione della cultura dello sport pulito e sociale.

Lo storico marchio della Rossa ha avviato un procedimento contro la Fondazione Purosangue sostenendo che l’ente non ha fatto un uso commerciale sufficiente del “nome” per giustificare l’esclusività.Purosangue significa letteralmente “sangue puro” ed è stato scelto dalla carità per riflettere il suo lavoro di campagna contro il doping nello sport.

La fondazione ha dichiarato di aver registrato la parola come marchio di abbigliamento e altri prodotti nel 2013 ed il marchio è stato in costante uso, anche in una partnership per la produzione di scarpe da ginnastica e vestiti di marca con Adidas, uno sponsor dell’organizzazione benefica.

La disputa si concluderà il prossimo 5 marzo in un’aula di Tribunale.

Lascia un commento