Patent Box: quali regole applicare per la determinazione diretta?

Patent Box: quali regole applicare per la determinazione diretta?

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è disponibile online lo schema del provvedimento che illustra le regole da seguire in caso di opzione per la determinazione diretta del reddito agevolabile in alternativa alla procedura di ruling, in attuazione delle disposizioni di cui al D.L. “Crescita” n. 34/2019. Il testo in consultazione pubblica verrà pubblicato nella sua versione definitiva entro 90 giorni dalla data di entrata in vigore del D.L. Crescita. Sono attese osservazioni da parti di operatori ed esperti del settore entro il 24 luglio 2019.

Lo schema di provvedimento prevede, tra le altre cose, che l’opzione per la determinazione del reddito agevolabile debba essere comunicata nella dichiarazione dei redditi del periodo di imposta al quale si riferisce il beneficio: ha durata annuale, è irrevocabile e rinnovabile; la variazione in diminuzione dovrà essere ripartita in tre quote annuali di pari importo.

Si evidenzia che possono optare per la detta nuova modalità anche i soggetti che hanno attivato la procedura di Patent Box purché non ancora conclusa, comunicando formalmente (con raccomandata A/R o PEC) all’Ufficio presso il quale pende la domanda la volontà di rinunciare alla prosecuzione del ruling stesso.

 

Lascia un commento