Tribunale UE: stop all’abuso di tutela dei marchi

Tribunale UE: stop all’abuso di tutela dei marchi

Si segnala la recente ed interessante sentenza resa dal Tribunale dell’Unione Europea che ha dato ragione a WallMax, società italiana operante nel settore dei sistemi di sigillatura, nel procedimento originato dal ricorso di una società concorrente, Roxtec, avente ad oggetto la presunta violazione del diritto di utilizzo esclusivo del marchio di quest’ultima. La vicenda riguardava l’uso che WallMax aveva fatto di alcune invenzioni precedentemente coperte da brevetti di titolarità di Roxtec. Quest’ultima aveva deciso di registrare come marchio alcuni disegni tecnici (funzionali allo sfruttamento dell’invenzione) originariamente coperti dal brevetto, nel tentativo di mantenerne il controllo esclusivo. Il Tribunale UE ha respinto integralmente il ricorso presentato da Roxtec e confermato la decisione del Board of Appeal dell’Euipo con la quale era stata dichiarata l’invalidità del marchio Roxtec, per contrasto con l’art. 7(1)e(ii) del Regolamento UE 2017/1001, che vieta la registrazione come marchio di segni costituiti esclusivamente dalla forma del prodotto necessaria per ottenere un risultato tecnico.

Lascia un commento