Anche in Italia arriva il “Patent box”

Anche in Italia arriva il “Patent box”

Si segnala un’interessante opzione prevista nel Ddl di stabilità 2015, la quale introduce anche in Italia la c.d. “Patent Box”, ossia il regime opzionale di tassazione agevolata che consente di beneficiare dell’esclusione parziale da tassazione dei redditi derivanti dall’utilizzazione dei beni immateriali, quali marchi e brevetti.

Pare, quindi, che anche l’Italia voglia accogliere l’orientamento – già previsto in svariati Stati europei – di “premiare” le imprese la cui attività sia volta o, comunque, idonea a far accrescere il valore degli asset immateriali.

Si precisa che da un punto di vista soggettivo potranno fruire della detta agevolazione i titolari di reddito di impresa, con l’allargamento del beneficio alle società e agli enti, compresi i trust, che abbiano residenza nel territorio di un Paese diverso dall’Italia, con il quale sia in vigore un accordo per evitare la doppia imposizione e con il quale ci sia effettivo scambio di informazioni.

Comments are closed.