Bandi Brevetti+, Marchi+, Disegni+ 2021: scopri come accedere!

A completamento delle informazioni relative al Decreto 13 luglio 2021 con cui il Ministero dello Sviluppo Economico ha definito la programmazione dei bandi Brevetti+, Marchi+ e Disegni+, riportiamo una nota di dettaglio sulle modalità di partecipazione ai suddetti bandi, al fine di facilitarne l’accesso alle imprese potenzialmente interessate.

Brevetti+ 2021

Attraverso il Bando, il Ministero intende favorire l’accrescimento della competitività delle MPMI italiane supportandole nella valorizzazione economica dei brevetti per invenzione industriale in loro possesso o a loro disposizione.

Possono infatti partecipare al bando le MPMI regolarmente iscritte al Registro Imprese e con sede legale e operativa in Italia che, al momento della presentazione della domanda, siano titolari o di un brevetto per invenzione industriale, o di licenza esclusiva dello stesso, oppure di domanda di deposito del brevetto per invenzione industriale presso UIBM o EUIPO o OMPI con rapporto di ricerca con esito non negativo.
Nell’ottica del MiSE, al fine di valorizzare e stimolare la continua produzione e deposito di invenzioni industriali, i brevetti o le domande di deposito degli stessi per cui si richiede l’agevolazione, devono avere data posteriore al 01/01/2017.

Coerentemente con gli obiettivi ministeriali, sono agevolabili tutte le spese ritenute indispensabili alla valorizzazione economica dei brevetti. È infatti possibile partecipare al bando chiedendo agevolazioni che riguardino spese di:

  • Progettazione, Ingegnerizzazione e industrializzazione;
  • Organizzazione e sviluppo;
  • Trasferimento tecnologico.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto fino all’80% delle spese ritenute ammissibili ed effettivamente sostenute, nel limite di 140.000€. Per essere ammissibili le spese devono essere sostenute dopo la partecipazione al bando.

L’apertura per l’invio delle domande di agevolazione, da svolgersi sul portale di Invitalia, soggetto gestore del bando, previa compilazione di tutti i formulari e allegati richiesti, è fissata per le ore 12:00 del 28 settembre 2021.

Marchi+ 2021

La misura Marchi+ 2021, è voluta dal MiSE ed è gestita da Unioncamere, con l’obiettivo di supportare le MPMI italiane nella tutela dei propri Marchi all’estero, presso l’Ufficio Unione Europea per la Proprietà Intellettuale EUIPO e/o presso l’Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale OMPI.

Possono partecipare al bando le MPMI regolarmente iscritte al Registro Imprese e con sede legale e operativa in Italia che, al momento della presentazione della domanda, siano titolari del Marchio oggetto della domanda e che chiedano agevolazioni per:

Spese sostenute a tutela del Marchio a livello EUIPO

in questo caso le MPMI devono avere effettuato, a decorrere dal 01/06/2018, il deposito della domanda di registrazione del marchio presso l’EUIPO, ottenendone registrazione in data antecedente a quella di presentazione della domanda al bando.

Spese sostenute a tutela del Marchio a livello OMPI

In questo caso le MPMI devono avere effettuato, a decorrere dal 01/06/2018, almeno una delle attività di deposito presso l’OMPI di domanda di registrazione di un Marchio già registrato presso l’UIBM o l’EUIPO o di una domanda di registrazione di Marchio depositata presso l’UIBM o l’EUIPO; aver depositato domanda di designazione successiva di un Marchio già registrato presso OMPI.

Qualsiasi sia il caso, in fase di partecipazione al bando la MPMI deve avere già ottenuto la pubblicazione della domanda di registrazione presso l’OMPI.

Tanto per le domande di tutela Marchio presso l’EUIPO che presso l’OMPI le spese, per essere ammissibili devono essere già state sostenute dalla MPMI alla data di partecipazione al bando. Si tratta quindi di un bando già a rendicontazione.

Tra le spese ammissibili rientrano quelle che hanno la finalità del bando stesso, tra cui, a titolo di esempio rientrano quelle per l’elaborazione grafica del Marchio, di assistenza per il suo deposito presso l’organo competente, per le ricerche di anteriorità, per azioni di tutela legale e per le tasse di deposito.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto che varia a seconda che si chieda l’agevolazione per la tutela presso l’EUIPO (fondo perduto fino all’80% delle spese ammissibili e fino ad un massimo di 6.000€) o presso l’OMPI (fondo perduto fino al 90% delle spese ammissibili e fino ad un massimo di 8.000€).

L’apertura per l’invio delle domande di agevolazione, da svolgersi sul portale dedicato www.marchipiu2021.it previa compilazione di tutti i formulari e allegati richiesti, è fissata per le ore 9:30 del 19 ottobre 2021.

Disegni+ 2021

Attraverso il bando Disegni+ 2021 il Ministero, con gestione Unioncamere, vuole supportare le MPMI italiane nella valorizzazione dei Disegni e Modelli in loro possesso. Valorizzazione da intendersi come messa in produzione e/o offerta sul mercato dei Disegni e Modelli per la quale viene chiesta l’agevolazione.

Al bando possono partecipare le MPMI regolarmente iscritte al Registro Imprese e con sede legale e operativa in Italia, che al momento della presentazione della domanda siano titolari del Disegno/Modello per il quale chiedono l’agevolazione, che lo stesso sia in corso di validità, e che la sua registrazione sia stata effettuata presso l’UIBM o l’EUIPO o l’OMPI a partire dal 01/01/2019 ed entro la data di partecipazione al bando.

Come da dettami del bando, per essere ammissibili le spese devono essere sostenute dopo la data di pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale, e riguardare le attività necessarie alla valorizzazione del Disegno/Modello attraverso la sua messa in produzione o offerta sul mercato.

A titolo di esempio, le spese devono riguardare servizi specialistici quali: la ricerca sull’utilizzo di materiali innovativi; la realizzazione di prototipi e stampi; la consulenza tecnica per la messa in produzione e la certificazione di qualità, etc.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto fino all’80% delle spese ritenute ammissibili ed effettivamente sostenute, e non può essere superiore a 60.000€.

L’apertura per l’invio delle domande di agevolazione, da svolgersi sul portale dedicato www.disegnipiu2021.it previa compilazione di tutti i formulari e allegati richiesti, è fissata per le ore 9:30 del 12 ottobre 2021.

Lascia un commento