Blockchain: al via la consultazione pubblica del MISE

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha deciso di adottare una strategia nazionale per favorire lo sviluppo di partnership pubblico-privato e di regolamentazioni che rendano possibile l’adozione delle tecnologie basate sui registri distribuiti, in particolare la blockchain, da parte di imprese, della PA e dei cittadini.

Dopo aver costituito un gruppo di esperti in questo campo, il Ministero ha lanciato una consultazione pubblica, aperta fino al prossimo 20 luglio.

Il documento posto in consultazione è disponibile qui e contiene alcune proposte per favorire lo sviluppo e la diffusione di questa tecnologia.

Tra i principali settori verso i quali indirizzare investimenti e altre misure di incentivazione per sperimentare lo studio e la successiva adozione delle tecnologie Blockchain/DLT vi è anche quello della difesa della proprietà intellettuale, con particolare riferimento al tema della tutela dei diritti d’autore.

All’interno del documento si dice, infatti, che “Blockchain/DLT possono permettere di superare il modello attuale di tutela dei diritti d’autore, dando alle società di gestione collettiva di questi diritti (per es. SIAE e RASI) la possibilità di usare Blockchain/DLT per creare un collegamento diretto tra il momento creativo-produttivo delle opere dell’ingegno e quello del loro utilizzo”.

Lascia un commento