Corte Unica dei brevetti: anche l’Italia sottoscrive l’accordo

Corte Unica dei brevetti: anche l’Italia sottoscrive l’accordo

Lo scorso febbraio, in occasione del Consiglio UE, i 24 Paesi membri hanno firmato il trattato internazionale che istituisce la Corte unica in materia brevettuale, che avrà sede a Parigi con filiali a Berlino e Londra. Il suo compito sarà garantire una uniforme applicazione delle disposizioni normative sul brevetto in tutti gli Stati firmatari.

L’istituzione definitiva del nuovo Tribunale avverrà in seguito alla ratifica da parte di almeno 13 Stati membri. L’Italia ha firmato tale trattato ma non ha aderito alla cooperazione rafforzata per l’istituzione di un brevetto europeo a causa del trilinguismo scelto (inglese, francese e tedesco).

Comments are closed.