Decreto Cura Italia e Patent Box: sospensione dei termini per gli enti impositori

In tema di Patent Box, si segnala che l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare n. 7 del 27 marzo 2020, con cui ha fornito chiarimenti ed indicazioni operative sulla trattazione delle istanze di accordo preventivo per le imprese con attività internazionale e di determinazione del reddito agevolabile, comprese le modalità di operatività degli uffici della stessa Agenzia delle Entrate.

Il periodo di sospensione dei termini è previsto dall’8 marzo al 31 maggio del 2020; i termini riprenderanno a decorrere dal 1° giugno 2020.

Durante questo periodo, le istanze di Patent Box, potranno essere presentate esclusivamente per via telematica mediante l’utilizzo della posta elettronica certificata della Direzione Centrale, Regionale o Provinciale territorialmente competente in ragione del domicilio fiscale del contribuente.

Allo stesso modo, sarà possibile presentare le istanze di accordo preventivo unilaterali, bilaterali o multilaterali per via telematica esclusivamente attraverso l’impiego di posta elettronica certificata ai seguenti indirizzi:
• dc.acc.accordi@pec.agenziaentrate.it, esclusivamente per i soggetti non residenti che non si avvalgono di un domicilio nel territorio dello Stato;
• dc.gc.accordi@agenziaentrate.it, per le istanze di accordo preventivo unilaterali;
• dc.gc.controversieinternazionali@agenziaentrate.it, per le istanze di accordo preventivo bilaterali o multilaterali.

Lascia un commento