Il Consorzio del Prosecco sconfigge il “Nosecco”

Il Consorzio del Prosecco ha di recente vinto una battaglia legale iniziata nel 2018 contro il produttore francese Les Grands Chais che commercializza, con il nome “Nosecco”, una bevanda analcolica destinata al mercato britannico.

Le origini del Prosecco risalgono a centinaia di anni fa e l’uso del suo nome è protetto dalla legge europea dal 2009.

Secondo il Consorzio il nome “Nosecco” è troppo somigliante a quello del Prosecco, nonostante la società francese abbia dichiarato di averlo scelto appositamente con l’intenzione di sottolineare la mancanza di alcol nella bevanda.

L’Alta corte inglese ha dato ragione al Consorzio italiano interrompendo di fatto la produzione e la commercializzazione del “Nosecco”. Secondo il giudice “non c’è bisogno che il tribunale dimostri la somiglianza tra Prosecco e Nosecco, le migliaia di post sui social dimostrano che i consumatori stanno già facendo questa associazione fuorviante”.

Lascia un commento