L’effetto devastante della contraffazione nella U.E.

L’effetto devastante della contraffazione nella U.E.

In data 21 luglio 2015, l’UAMI – nel sito dell’Osservatorio europeo sulle violazioni dei diritti di Proprietà Intellettuale – ha pubblicato la notizia evidenziante le perdite dirette ed indirette arrecate dalla contraffazione nello specifico settore dell’abbigliamento, scarpe ed accessori.

Lo studio contenuto nel website dell’Osservatorio Uami (Reports and Studies_Observatory pubblications_IPStudies_Quantification of IPR infringement) dal titolo “Clothing, footwear and accessories sector” segnala nel dettaglio che nei 28 Paesi della U.E. la perdita conseguente alla contraffazione ammonta ad oltre 26 billioni di euro e più di 363.000 posti di lavoro (vale a dire circa il 10% delle vendite nei settori segnalati), senza contare gli ulteriori effetti indiretti che ne derivano, tra i quali: il minor pagamento di imposte e tasse per le minori vendite realizzate.

Comments are closed.