Monza – 23 Maggio 2012

Monza – 23 Maggio 2012

MARCHI E DISEGNI COMUNITARI: DISCIPLINA GENERALE E FOCUS SUL MARCHIO “MADE IN BRIANZA”

INFORMAZIONI

OBIETTIVI

Questo seminario è il primo di un percorso formativo di otto seminari itineranti frutto della cooperazione tra l’Ufficio per l’Armonizzazione nel Mercato Interno (UAMI) e la Direzione Generale per la lotta alla contraffazione – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM). Tale iniziativa si prefigge l’obiettivo di promuovere in maniera chiara ed immediata presso le imprese italiane, gli addetti ai lavori e gli altri soggetti interessati, la diffusione della cultura della Proprietà Industriale, con particolare riferimento alla creazione, gestione e tutela del marchio (CTM) e dei designs comunitari (RCD e Design non registrato).

PROGRAMMA

Dopo avere esaminato l’importante lavoro svolto negli ultimi anni dall’amministrazione italiana e da quella comunitaria per rendere celeri ed economiche le procedure per l’ottenimento delle registrazioni dei marchi e dei modelli, si volgerà lo sguardo alle differenze tra il sistema basato sulla tutela delle situazioni giuridiche di fatto e il sistema di tutela “rafforzata” derivante dalla costituzione di titoli autonomi quali le registrazioni dei marchi e dei modelli a livello nazionale e comunitario. Si procederà poi con l’esposizione dei casi rilevanti presso l’UAMI.
La seconda parte del seminario verterà sulla tutela in sede giudiziale (tanto in sede cautelare quanto nel merito) con particolare attenzione alla giurisprudenza prodotta dal Tribunale e dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea e dalle attuali dodici Sezioni Specializzate in Proprietà Industriale.
Nella parte conclusiva dell’incontro si analizzeranno le importanti iniziative avanzate dalla Camera di commercio di Monza e Brianza volte a tutelare e valorizzare le imprese che operano nel proprio territorio. Particolare attenzione saràr; dedicata al marchio nazionale “Made in Brianza”, segno distintivo delle eccellenze della provincia in specifici settori produttivi, e al “Passaporto del Mobile”, il progetto che crea un linguaggio innovativo per comunicare ai consumatori le caratteristiche e la qualità dei prodotti Made in Brianza.
Nel primo pomeriggio, dopo un breve buffet, seguiranno i colloqui individuali tra i relatori e i partecipanti che ne faranno richiesta. Si tratterà di un vero e proprio sportello consulenziale attraverso il quale gli esperti della materia forniranno chiarimenti sulle tematiche analizzate nell’incontro e risponderanno a eventuali domande su casi specifici.

Programma

Comments are closed.