Patent Box: la procedura di autoliquidazione può coesistere con quella ordinaria se riferite a diverse opzioni

Si segnala che l’Agenzia delle Entrate ha fornito un importante chiarimento in tema di Patent box con la risposta n. 153 del 3 marzo 2021.

Con più precisione è stato chiarito che la procedura di autoliquidazione disciplinata dall’articolo 4 del Decreto Crescita, opzione OD, può coesistere con la procedura ordinaria PB, purché esse siano riferite a diverse opzioni (ad esempio: diversi beni immateriali tra loro non complementari).

Viene lasciata, quindi, facoltà al contribuente di scegliere il regime di determinazione del reddito agevolabile per ciascun bene immateriale o gruppo di beni immateriali legati da vincolo di complementarietà.

Lascia un commento