Proroga dei termini all’Italia concessa dall’EUIPO a seguito del terremoto

Proroga dei termini all’Italia concessa dall’EUIPO a seguito del terremoto

In data 30 agosto 2016, con decisione adottata dal direttore esecutivo dell’EUIPO in vigore dal giorno successivo all’adozione, ossia dal 31 agosto, avuto riguardo al terremoto del 24 agosto 2016 e alle successive scosse di assestamento che hanno colpito l’Italia, è stata concessa una breve proroga dei termini in scadenza a tutti i soggetti interessati in procedimenti dinanzi all’Ufficio, con più precisione per tutte le scadenze ricomprese tra il 24.08.2016 e il 02.09.2016 incluso inerenti procedimenti delle parti aventi residenza o sede legale in Italia dinanzi all’Ufficio sono automaticamente prorogate al giorno 9 settembre 2016.

Comments are closed.