Rallentamenti in vista per la riforma del marchio comunitario?

Rallentamenti in vista per la riforma del marchio comunitario?

Lunedì 29 settembre 2014, all’audizione dell’europarlamentare nonché commissario al Commercio Internazionale Cecilia Malstrom al Parlamento europeo è stato palesato il possibile ritardo nell’attuazione della riforma del marchio comunitario.

Si ricorda che la Commissione Europea ha di recente presentato un pacchetto di riforme per migliorare le condizioni per l’innovazione delle imprese e, tra di esse, anche quelle volte ad incentivare e migliorare l’accessibilità al sistema dei marchi mediante la semplificazione delle complessità e la riduzione dei costi.

In materia di marchio comunitario le tre proposte sono volte, rispettivamente:

1)   al riavvicinamento delle legislazioni nazionali dei 28 Stati membri in materia;

2)   alla revisione del Regolamento sul marchio comunitario n. 207/2009.

Tali due proposte dovranno essere adottate dal Consiglio, mentre la terza misura consistente: “nella revisione del Regolamento della Commissione n. 2869/95 (già da ultimo aggiornata al 06.12.2004) attinente alla riduzione delle tasse di registrazione e di rinnovo dovrà essere adottata dalla Commissione con proprio atto di esecuzione, successivamente sottoposta all’approvazione del competente comitato dell’UAMI.

Comments are closed.