moon boot

Con sentenza pronunciata dal Tribunale di Milano, sezione XIV, specializzata in materia di impresa, è stato statuito che la griffe riconducibile alla nota influencer Chiara Ferragni con i suoi snow boots ha copiato i celebri doposci Moon Boot ideati oltre 50 anni fa dall’azienda trevigiana Tecnica, ispirandosi alle calzature indossate da Armstrong durante lo sbarco sulla Luna.

I Giudici meneghini  hanno disposto il ritiro di tutte le copie dal mercato e il risarcimento a favore di Tecnica. Pare che il risarcimento verrà quantificato in un accordo in forma privata e dipenderà anche da quante paia di boots Ferragni sono stati venduti, sulla base di un ordine imposto dal giudicante.

La statuizione è fondata sul previo riconoscimento per cui i Moon Boots sono un’opera di design industriale e, come tali, sono protetti dalle norme che regolano il diritto d’autore. Del resto, si evidenzia che i famosi doposci sono stati esposti anche al Museum of Modern Art di New York.

La controparte ha tentato di difendersi rivendicando l’originalità dei propri prodotti, anche se in concreto il detto requisito non è stato ravvisato poiché non è sufficiente l’aggiunta del logo dell’occhio con le ciglia o qualche brillantino per rivendicare una “pretesa autonomia creativa che si ridurrebbe di fatto all’estrosità conferita ai modelli dall’uso del glitter”.

Si ricorda che una prima sentenza era già stata pubblicata lo scorso 25 gennaio, ove i celebri doposci erano stati dichiarati un’opera di design industriale “da proteggere con le norme relative al diritto d’autore e con divieti nei confronti della riproduzione di modelli non autorizzati, che copiano le caratteristiche dell’originale”.

Si segnala, inoltre, che la pronuncia era già stata preceduta, tre anni fa, da un accordo transattivo riservato a non copiare più, poi disatteso da parte dell’influencer milanese che si era impegnata formalmente.

Ora, il titolare deve continuare a perseguire la tutela dello storico prodotto contro i numerosissimi falsificatori sparsi in tutto il mondo, soprattutto in Francia e Germania.