patent box

Si segnala che il decreto Cura Italia (art. 67) ha disposto una sospensione generalizzata dall’8 marzo al 31 maggio 2020, dei termini accordati agli uffici per il compimento delle proprie attività istituzionali. Tra le attività sospese, oltre a quelle ordinarie di liquidazione e accertamento, rientrano anche le procedure finalizzate alla conclusione di accordi preventivi con l’Amministrazione finanziaria tra cui le procedure di accordo per la determinazione del reddito agevolabile ai fini del Patent box.

Il decreto ha sospeso anche il termine per produrre la documentazione integrativa delle istanze di ruling presentate entro dicembre 2019. La documentazione da allegare all’istanza può essere presentata o integrata entro 120 giorni dalla presentazione dell’istanza stessa; se ancora pendente alla data dell’8 marzo 2020, rientrava nell’ambito di applicazione del periodo di sospensione (8 marzo-31 maggio 2020) previsto per l’emergenza sanitaria e ha ripreso a decorrere dal 1° giugno 2020. Dalla stessa data hanno ripreso a decorrere anche i termini per la notifica delle risposte da parte dell’Agenzia delle Entrate.

22 Giugno 2020

Covid19: invio della documentazione integrativa nel Patent box

Si segnala che il decreto Cura Italia (art. 67) ha disposto una sospensione generalizzata dall’8 marzo al 31 maggio 2020, dei termini accordati agli uffici per […]
30 Aprile 2020

Patent box e reddito agevolabile: calcolo del nexus ratio

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la risposta ad interpello n. 120 del 24 aprile 2020 in tema di Patent box. È necessario premettere che ai fini […]
1 Aprile 2020

Decreto Cura Italia e Patent Box: sospensione dei termini per gli enti impositori

In tema di Patent Box, si segnala che l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare n. 7 del 27 marzo 2020, con cui ha fornito chiarimenti […]