made in italy

Lo scorso luglio è stata costituita l’AMSI – Associazione Marchi Storici Italiani, nata per la tutela e la valorizzazione dei marchi storici italiani, al fine di promuovere le attività di lobby ed ottenere il supporto delle istituzioni.

Lo scorso 8 luglio si è insediato il Consiglio dei soci fondatori, Amaro Lucano 1894, Antinori, Benetton, Conserve Italia, Ekaf, Gabetti, Inghirami, Terme di Saturnia, otto aziende appartenenti a settori differenti, ma accomunate dall’obiettivo di rappresentare in Italia e all’estero, gli interessi di tutte quelle aziende che nel tempo, supportate anche dalla comprovata solidità aziendale, hanno contribuito a costruire ed evidenziare il contributo del made in Italy nel mondo.
I requisiti fondamentali per poter far parte dell’AMSI sono l’iscrizione al Registro dei Marchi storici (costituito nel 2019 dal Ministero dello Sviluppo Economico, di cui abbiamo già parlato in questo articolo) e la dimostrata continuità operativa negli ultimi 50 anni con la stessa denominazione, a rappresentazione della tradizione culturale e capacità innovativa.

Oltre alla promozione e comunicazione a livello nazionale ed internazionale, l’Associazione, su modello di quanto già svolto dall’associazione spagnola dei marchi storici, ha l’obiettivo di ottenere dal Governo misure ed incentivi, che abbiano accesso prioritario per le aziende con marchi storici.
Come dichiarato da Alessia Antinori, vicepresidente del gruppo Gabetti Property Solutions, in questo articolo de Il Sole 24 Ore, In un mondo sempre più globale è importante cercare di preservare le aziende storiche in Italia, mantenendo nel nostro territorio produzione e competenze. L’Associazione nasce con questo obiettivo, valorizzare l’italianità dei nostri prodotti, che è quello che poi ci rende davvero diversi e competitivi”.

4 Ottobre 2021

I marchi storici tra tradizione e futuro

Lo scorso luglio è stata costituita l’AMSI – Associazione Marchi Storici Italiani, nata per la tutela e la valorizzazione dei marchi storici italiani, al fine di […]
12 Maggio 2021

Il marchio con un GALLO può essere usato solo per il Chianti Classico

Si segnala la sentenza resa dal Tribunale UE del 14 aprile 2021 (T-201/20) Berebene/EUIPO – Consorzio vino Chianti Classico (GHISU) che pare abbia già ricevuto il […]
1 Aprile 2021

Unione Europea e Cina unite per proteggere le eccellenze del settore agri-food

Mentre i rapporti fra Unione Europea e Repubblica Popolare Cinese si sono, ultimamente, raffreddati sulla scia delle sanzioni incrociate originate dal trattamento della minoranza Uigura nella […]
30 Marzo 2021

“Dynamic injunction”: una nuova arma contro la pirateria online

Il sistema giudiziario italiano presenta senza dubbio dei limiti, soprattutto a fronte dell’accelerata digitalizzazione, che si è resa tra l’altro necessaria nell’ultimo anno, di tutti gli […]