patent box

Si segnala che l’Agenzia delle Entrate ha fornito un importante chiarimento in tema di Patent box con la risposta n. 153 del 3 marzo 2021.

Con più precisione è stato chiarito che la procedura di autoliquidazione disciplinata dall’articolo 4 del Decreto Crescita, opzione OD, può coesistere con la procedura ordinaria PB, purché esse siano riferite a diverse opzioni (ad esempio: diversi beni immateriali tra loro non complementari).

Viene lasciata, quindi, facoltà al contribuente di scegliere il regime di determinazione del reddito agevolabile per ciascun bene immateriale o gruppo di beni immateriali legati da vincolo di complementarietà.

18 Marzo 2021

Patent Box: la procedura di autoliquidazione può coesistere con quella ordinaria se riferite a diverse opzioni

Si segnala che l’Agenzia delle Entrate ha fornito un importante chiarimento in tema di Patent box con la risposta n. 153 del 3 marzo 2021. Con […]
4 Febbraio 2021

“La valorizzazione economica della proprietà intellettuale e le garanzie intangibili per i finanziatori”: guarda subito il video!

L’approfondimento video che proponiamo questa settimana, “La valorizzazione economica della proprietà intellettuale e le garanzie intangibili per i finanziatori”, è stato realizzato a due voci dall’Avv. Michela Maggi e […]
12 Gennaio 2021

Patent box: in assenza di requisiti sostanziali nessuna remissione in bonis

Con la risposta a interpello n. 27 dell’8 gennaio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni nuovi chiarimenti in tema di Patent box. A seguito delle […]
13 Novembre 2020

Nuovo Patent box: autoliquidazione del beneficio in dichiarazione

Con la circolare n. 28/E del 29 ottobre 2020, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti e soluzioni interpretative sulle modalità di fruizione del nuovo “Patent box” […]